Piemonte: mercato tedesco fondamentale per il turismo

03/08/2012
11:32

Quasi un tedesco su tre ha intenzione di effettuare un viaggio un Italia nel prossimo triennio.

Pubblicità

È quanto emerge dall'indagine realizzata per l’Osservatorio nazionale sul turismo di Unioncamere-Isnart su un campione di circa 7.700 tedeschi.

L'indagine evidenzia che il 31,4 per cento di loro ha in programma un vacanza nel nostro Paese nei prossimi tre anni: una quota pari a circa il doppio di quella rilevata per le vacanze realizzate nel periodo 2009-2011 (16,8 per cento).

In Piemonte, inoltre, secondo gli ultimi dati, i tedeschi si confermano primi per presenze turistiche: la Germania rappresenta, infatti, circa il 30 per cento del totale estero.

Con 1.191.374 presenze di turisti tedeschi in Piemonte nel 2011, la meta privilegiata è quella del Distretto dei Laghi. Seguono le Langhe e il Roero, Torino con la sua provincia, la provincia alessandrina, il cuneese e infine le aree di Novara, Asti e Biella.

"Oltre ad essere il nostro primo partner commerciale, il mercato tedesco è fondamentale per la nostra economia turistica - dichiara Ferruccio Dardanello, presidente di Unioncamere Piemonte -. Il Piemonte non può e non deve perdere questo treno, che nei prossimi anni sarà il vero motore dell'economia del nostro Paese".


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook