Gdpr: alcuni siti web Usa non raggiungibili dall’Europa

25/05/2018
16:55
Leggi anche: privacy

In seguito all’introduzione nell’Unione Europea del Gdpr, alcuni siti statunitensi non risulterebbero raggiungibili per gli utenti che si connettono dai Paesi dell’Ue.

Pubblicità

In particolare, come sottolinea ilsole24ore.com, diversi portali di informazione a stelle e strisce attualmente mostrerebbero un schermata di blocco. Altri, invece, risultano normalmente accessibili, mentre alcuni si limitano ad accettare la privacy policy e l’uso dei cookie.

L’ipotesi avanzata dal quotidiano è che alcuni siti statunitensi, per timore di incorrere nelle sanzioni previste dal Gdpr, abbiamo preferito chiudere al traffico dall’Europa. Il regolamento, infatti, vuole tutelare la privacy dei cittadini Ue sia all’interno che all’esterno dell’Unione Europea.

Leggi anche: privacy

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook