La Thailandia alleggerisce le procedure di ingresso

20/06/2022
08:47
 

La Thailandia elimina l’obbligo di dichiarazione sanitaria da compilare prima dell'ingresso.
Il Center of Covid-19 Situation Administration ha finalmente approvato la rimozione del programma di registrazione del Thailand Pass e del requisito di assicurazione sanitaria obbligatoria con un massimale di 10mila dollari.

Pubblicità

Dal 1 luglio, i cittadini stranieri dovranno esibire solo la prova della vaccinazione o l'esito negativo del test Covid effettuato entro 72 ore dal viaggio. Come riportato da TTGMedia, commentando l'annuncio, il direttore della Tourism Authority of Thailand London Sadudee Sangnil ha dichiarato: "Questa è la notizia che stavamo aspettando di ricevere. La rimozione del Thailand Pass semplifica il viaggio e toglie quello che per alcuni era un ostacolo alla partenza. Sebbene le prenotazioni in Thailandia siano notevolmente aumentate negli ultimi mesi, questa rimozione rende la Thailandia ancora più accessibile a tutti".

Per il 2022, la Thailandia ha fissato un obiettivo da 7 a 10 milioni di turisti internazionali e 160 milioni di viaggi dal mercato interno.
Nei primi cinque mesi dell'anno, il Paese ha registrato 1,23 milioni di arrivi internazionali. Con la revoca del Thailand Pass dal 1 luglio, Tat prevede almeno 500mila arrivi internazionali ogni mese, che salirannoa un milione di arrivi internazionali ogni mese durante il periodo invernale.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook