Go World: “Crescono le richieste per i combinati insoliti”

15/10/2018
14:04
Leggi anche: GoWorld

"I viaggiatori ci chiedono sempre più spesso combinati che mettono insieme quante più destinazioni possibili. Si tratta di un comportamento compulsivo nell'acquisizione del servizio, che non possiamo fare a meno di assecondare". A mettere a fuoco quella che è diventata una vera e propria moda nei viaggi tailor made è il presidente di Go World Ludovico Scortichini (nella foto).

Pubblicità

"Le combinazioni sono ormai diventate un leitmotiv costante nella progettazione dei viaggi. Stanno andando molto i pacchetti Cina più Giappone e Caledonia o Giappone più Australia". Soluzioni, aggiunge Scortichini, che "danno la possibilità di fare esperienze molteplici, ma che il consumatore sceglie spesso più per poterle raccontare o condividere sui social, che per viverle".

Una tendenza sempre più diffusa che il tour operatore è comunque intenzionato a "cavalcare". "Nel 2019 - conferma Scortichini - la programmazione sarà sempre più orientata sul combinato e su proposte tagliate per cluster specifici". A. D. A.

Leggi anche: GoWorld

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook