Le nomination dei giornalisti di TTG

26/11/2018
11:00
 

Anche quest’anno i giornalisti di TTG Italia e il direttore responsabile della testata, Remo Vangelista, hanno espresso il loro parere, individuando quanti abbiano lasciato un'impronta nell'industria dei viaggi negli ultimi dodici mesi e stilando la rosa finale dei candidati a Personaggio dell’anno 2018. È perciò arrivato il momento di rendere pubbliche le motivazioni che hanno portato all’elaborazione della shortlist finale.

Pubblicità

Gianfranco Battisti, amministratore delegato di Ferrovie dello Stato. “Con la proposta di acquisto per Alitalia potrebbe portare una ventata di forte innovazione nelle Ferrovie e aprire anche per le agenzie di viaggi nuove occasioni di ricavi e di business, oltre che contribuire in maniera importante alla crescita dell’incoming sul territorio italiano”.

Ezio Birondi, amministratore delegato di Settemari. “Con il prezzo finito ha ribaltato il mercato del turismo organizzato. A lui va il merito della crescita di ricavi del 20% di Settemari e la nascita del nuovo tour operator Jump”.

Gabriele Burgio, presidente e a. d. del Gruppo Alpitour. “Ha vinto la concorrenza degli spagnoli di Barceló. Con l’acquisizione di Eden ha portato Alpitour a essere il più grande polo del tour operating italiano, lanciando un segnale di grande forza al mercato nostrano e internazionale”.

Ivana Jelinic, presidente Fiavet Nazionale. “Prima donna ad aggiudicarsi la poltrona più alta dell’associazione di categoria delle agenzie di viaggi. Decisa e combattiva, sa che le adv devono affrontare il cambiamento per sopravvivere”.

Gian Marco Centinaio, ministro delle Politiche agricole e del Turismo. “È uno dei pochi ministri del turismo che ha voluto a tutti i costi e fortissimamente il ruolo, così tanto che per averlo ha creato questo stravagante Ministero agricoltura e turismo. Saltella fra un festa e di Paese e un viaggio in Sud America, cerca di essere presente alle riunioni dai balneari ai tour operator. È molto amato, finora. Per il futuro si vedrà”.

Antonella Ferrari, direttore rete agenzie Partner di Gattinoni. “Sta guidando l’espansione di Gattinoni, con grande competenza e lungimiranza. Conosce bene le agenzie e sa di cosa hanno bisogno”.

Alessandro Petazzi, ceo e co-founder di Musement. “Ha sfidato il mercato e ha vinto. In pochi anni ha trasformato la startup Musement in un’azienda solida e attrattiva, conquistando l’industria dei viaggi e i tedeschi di Tui”.

Giuseppe Pagliara, presidente di Nicolaus. “Da solo il blitz di luglio con Valtur può essere sufficiente per motivare la candidatura. Accompagnato però da una crescita costante sul mercato sia in termini di fatturato sia di visibilità, che ne fanno ormai un punto di riferimento nel tour operating”.

Steffen Weinstok, senior sales director Italy& Malta di Lufthansa Group. “Ha riaperto dialogo con la distribuzione, dichiarando pubblicamente alla scorsa edizione di TTG Travel Experience quanto le agenzie siano fondamenali per la compagnia".

Andrea Vento, titolare di Vento Viaggi. “Per l’interesse dei lettori in seguito alla puntata di Agenti Segreti dedicata alla sua agenzia Vento Viaggi e per la capacità di far discutere il settore con idee di business innovative".

Clicca qui per scegliere il tuo preferito


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook