Astoi, attribuite le deleghe: tutti i nomi dei responsabili

24/11/2022
11:00
 

Il consiglio direttivo di Astoi ha assegnato una serie di deleghe esecutive a delegati e coordinatori che avranno il compito di sintetizzare le esigenze relative al proprio ambito operativo per portarle all’attenzione del consiglio e del board di presidenza.

Pubblicità

Ad Andrea Mele è stata assegnata la delega ai rapporti con i vettori aerei; a Frederic Naar  la delega ai rapporti con le associazioni estere; a Marco Peci la delega alla gestione dell’osservatorio e data platform. La delega alla gestione di Adv Overview è stata assegnata a Mario Aprea; la delega al marketing e agli eventi a Stefano Pompili; la delega agli studi di settore e alla formazione a Carlo Schiavon. E ancora a Andrea Vannucci è stata assegnata la delega al rapporto con gli enti del turismo, mentre il coordinamento delle deleghe esecutive è in mano,  in qualità di vicepresidente eletto, a Marco Peci.

All’interno delle specifiche commissioni sono stati inoltre nominati i rispettivi coordinatori: Davide Catania guida la Commissione Tailor Made; Roberto Pagliara la Commissione Italia. Per la Commissione Education è stato nominato Lorenzo Agati in qualità di coordinatore generale e sono stati inoltre individuati i responsabili per i seguenti segmenti: Programmi all’Estero - Stefano De Angelis; Rapporti con Inps - Antonietta Ricciardi; Viaggi Senior - Massimiliano Monti; Viaggi di istruzione e rapporti con Miur - Claudia Randazzo; Nuove iniziative - Davide Bresquar.

Per quanto concerne infine i gruppi di Lavoro tecnici, si procederà in continuità e sono stati quindi riconfermati i precedenti coordinatori: al gruppo di lavoro Legale l’avvocato Silvana Durante;  al gruppo di Lavoro Fiscale l’avvocato Benedetto Santacroce; al gruppo di Lavoro Amministrazione del Personale il direttore Flavia Franceschini e al gruppo di Lavoro Spedizione Cataloghi Marco Peci.

“Nel corso dell’attuale mandato potremo finalmente dedicarci allo sviluppo delle strategie, che durante lo stop dovuto alla pandemia erano state di fatto congelate e assorbite dalla gestione dell’emergenza – dice il presidente Pier Ezhaya (nella foto)-. In un’ottica di equa redistribuzione delle responsabilità legate alle numerose attività che l’associazione da sempre sviluppa, sono stati assegnati specifici ruoli a colleghi che, grazie alla propria esperienza e competenza, sono certo sapranno portare i risultati richiesti.  Ho sempre sostenuto che la forza di un’associazione, ma anche di un’azienda, si debba misurare attraverso la qualità e la professionalità della squadra che la anima. Sono quindi certo di poter contare sull’impegno di tutti, forte della convinzione che ciò che facciamo da soli non ha mai lo stesso valore di ciò che potremmo fare in gruppo”.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook