Il nuovo volto
di Volagratis

di Lino Vuotto
02/04/2015
10:33

Il fondatore Fabio Cannavale lo aveva ribadito a TTG Italia in una recente intervista: "Come Bravofly siamo solo all'inizio e l'acquisizione di Lastminute.com è il punto di partenza per imporci come smart travel provider di riferimento del mercato".

Pubblicità

A poche settimane dall'ultima acquisizione, il gruppo lancia un'altra operazione di restyling legata proprio al marchio di partenza dell'avventura: Volagratis. Nato nel 2004 da un'idea della moglie di Cannavale, il logo è stato quindi oggi ridisegnato dallo studio A+G Achilli Ghizzardi Associati riprendendo l'originale, l'aereo stilizzato, ma posizionandolo in diagonale all'interno di un quadrato blu "in posizione di partenza verso nuove destinazioni", spiega ancora Cannavale.

Nel rilancio del brand il fondatore ripercorre l'idea che ha fatto nascere il gruppo: "Poteva farlo chiunque, ma l'importante era farlo bene - commenta Cannavale -. La vera innovazione è stata la tempistica, poi c'è stato il talento nel gestire un progetto e farlo diventare grande".

Oggi il gruppo conta 2mila collaboratori e i siti web sono presenti in 35 Paesi, con servizi che coprono 10 milioni di passeggeri. Ora si apre il capitolo legato a Lastminute.com, su cui il Bravofly intende scommettere in grande, mentre dietro l'angolo c'è il progetto del tour operator online sul prodotto Italia.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook