Flixbus, arrivano
le prime garanzie:
"La chiusura
non ci sarà"

13/07/2017
08:01
 

Non alzare barricate e non chiudere le porte creando ostacoli che non sono ritenuti giustificabili. È questa la richiesta che arriva dall’Authority dei Trasporti al Governo italiano.

Pubblicità

L’oggetto è Flixbus, il cui futuro sul mercato italiano sarebbe in pericolo dopo la recente approvazione della manovrina. Durante la presentazione della relazione annuale, il presidente dell’authority Andrea Camanzi si è schierato dalla parte dell’azienda di trasporto su gomma low cost, la cui avanzata negli ultimi anni è stata esponenziale, pur ricordando che le decisioni finali spettano al Parlamento.

Camanzi ha motivato la sua presa di posizione dall’analisi del cambiamento in atto di tutto il settore, determinato in primo luogo dall’innovazione tecnologica e dalla mobilità integrata. Tuttavia, ha aggiunto, serve “una regolazione limitata e proporzionata”, per non limitare e ostacolare al contempo il libero mercato.

A favore di Flixbus è poi anche intervenuto il ministro Graziano Delrio, che al termine dell’intervento ha garantito: “La chiusura di Flixbus non ci sarà”.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook