Cuba, alleanze con i vettori del Belpaese per gli approvvigionamenti

12/11/2018
15:11
Leggi anche: Cuba

"Le difficoltà di approvvigionamento delle strutture a Cayo Largo del Sur sono acqua passata e non accadranno più. Abbiamo deciso di dare maggiore stabilità alle forniture e abbiamo stretto un accordo con Neos per le importazioni dirette dall'Italia. A dicembre faremo lo stesso con Bpa".

Pubblicità

C'è anche questo punto nelle intese messe a punto dal ministro del Turismo cubano, Manuel Marrero, con i vettori nostrani, non solo per far viaggiare i turisti ma anche per portare a Cuba le risorse che sono state bloccate dai dazi Usa.

Il governo cubano ha lanciato un piano di sviluppo e investimenti che ha portato nel 2018 a 5mila nuove stanze, a cui se ne aggiungeranno altre 5.200 nel 2019. “E abbiamo finanziato una strategia di marketing digital a livello globale per colmare il gap sui canali social”, conclude Marrero. A. G.

Leggi anche: Cuba

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook