Klm, svolta ‘green’: il vettore vuole cedere tratte di corto raggio ai treni

23/11/2020
15:01
 

Klm punta sulla sostenibilità. La compagnia aerea olandese, da mesi impegnata in progetti volti allo sviluppo della mobilità integrata e alla riduzione delle emissioni, sarebbe infatti intenzionata a cedere alcune tratte di corto raggio (inferiori ai 700 chilometri) alle società ferroviarie.

Pubblicità

Secondo quanto riporta Nl Times, il vettore avrebbe sviluppato un piano d’azione con il Ministero delle Infrastrutture olandese e la compagnia ferroviaria Ns per spingere l’utilizzo dei treni per gli spostamenti di corto raggio e incentivare così soluzioni di viaggio maggiormente sostenibili a livello ambientale. Le tratte interessate dall’operazione sarebbero quelle che collegano Amsterdam con Berlino, Bruxelles, Düsseldorf, Francoforte, Londra e Parigi.

“Klm è stata una delle compagnie aeree più sostenibili al mondo per 16 anni, secondo il Dow Jones Sustainability Index, e l’anno scorso abbiamo introdotto il programma Fly Responsibly – ha spiegato Pieter Elbers, ceo di Klm -. Vediamo il volo come una scelta consapevole e il treno è un’alternativa logica e sostenibile, se si desidera viaggiare per brevi distanze”.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook