Quando le vendite dei biglietti aerei tornano a crescere: il caso AirAsia

11/12/2020
17:34
 

Alla ricerca di indizi, di segnali. Segnali di incoraggiamento in particolare, spunti che confermino quello che è il sentore generale. Ovvero che, una volta terminata l’emergenza, il settore del travel sarà di nuovo protagonista. E lo sarà per un motivo in particolare: la gente è pronta a tornare a viaggiare appena sarà possibile.

Pubblicità

I fatti
E un segnale in questo senso è arrivato dall’Asia ed è stato prontamente colto e reso pubblico dalla compagnia aerea protagonista, AirAsia. Il ceo Tony Fernandes, non nuovo a uscite a effetto, ha infatti rivelato che la sua compagnia potrebbe (il condizionale è d’obbligo), avere un 2021 di grande spessore. Lui ha usato termini più clamorosi, saremo più forti di prima. Ma, come detto, Fernandes è un manager abituato alle uscite a effetto.

Malesia
Cosa è successo improvvisamente? È improvvisamente salita una curva, quella relativa alle vendite. Ed è risalita in maniera importante. Il motivo? In Malesia nei giorni scorsi sono state allentate le restrizioni per i viaggi perché la situazione non giustificava più la massima allerta. Risultato: la domanda per i voli si è impennata improvvisamente. Voglia di viaggiare, quindi, ma anche segnale di fiducia nei confronti della sicurezza del settore.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook