Bozzolo: "L'Alta velocità potrebbe fermare al Marco Polo" (2)

di Lino vuotto
02/12/2009
16:50

"Potenziare le infrastrutture di accesso all'aeroporto significherebbe spingere i flussi sull'intera città di Venezia". Parte da questa considerazione Camillo Bozzolo, direttore commerciale di Save, società di gestione dello scalo veneziano, nel delineare i piani futuri per l'aerostazione. "Entro il 2015 dovrebbe essere ampliato il sistema metropolitano regionale per l'accesso allo scalo - spiega -. Inoltre è già stato assegnato un finanziamento dall'Ue sullo studio di fattibilità per far sostare l'Alta velocità presso l'aeroporto". Tutta una serie di progetti di potenziamento che si aggiungono al fatto che l'area del quadrante di Tessera (dove si trova il 'Marco Polo', ndr) "dovrebbe essere la sede per il nuovo casinò di Venezia - aggiunge Bozzolo - e per lo stadio di calcio. Elementi che potrebbero estendere i flussi turistici dal centro della città ai suoi dintorni".

Pubblicità



TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook