Sgaramella, Air Dolomiti: "Su Bergamo scelta strategica" (2)

di Lino vuotto
19/10/2011
16:20
Pubblicità

"Vogliamo offrire un prodotto assolutamente completo". Con queste parole, Paolo Sgaramella, vice presidente marketing, commerciale e network di Air Dolomiti, ha salutato il lancio del nuovo operativo Orio al Serio-Francoforte per il quale la compagnia ha ideato un'offerta 'alla carta'. "Abbiamo studiato una pricing con tariffe light, plus e emotion che partono da 29 euro. La strategia di princing non intacca il valore del servizio della nostra compagnia che resta un'eccellenza in Italia". Lo sbarco di Air Dolomiti in uno scalo tradizionalmente legato ai vettori low cost è un investimento sul quale dal vettore puntano molto: "Abbiamo puntato forte su quest'area. Il volo metterà in collegamento Milano e Bergamo con uno dei principali hub europei; inoltre in questo modo i passeggeri entreranno nel nostro network internazionale, con Lufthansa e Star Alliance - conclude Sgaramella -. La scelta dello scalo bergamasco è strategica: ci sono studi che dicono che il segmento low cost e quello tradizionale si avvicineranno molto. Noi abbiamo i nostri assi nella manica".


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook