Whatsup

Roberto Gentile,
blogger, editore, esperto di retail turistico, community-manager, head-hunter

Come Francia, Germania e Olanda si promuovono online. Con tanto di classifica (c’è Sanremo)

04/02/2022
15:01
 

La prossima estate sarà dominata dal Mare Italia, con sprazzi di Mediterraneo e qualcosa (poco) di lungo-raggio. Viaggiare in Europa - magari con mezzi propri - sarà un’opzione interessante, più appetibile che in passato. Vediamo come tre Paesi molto popolari da noi - Francia, Germania e Olanda - si promuovono on line sul mercato italiano. Parliamo di b2c, ovviamente, perché l’Europa - in agenzia di viaggi - si vendeva vent’anni fa. E diamo pure i voti, visto che in questi giorni c’è Sanremo.

1. Il miglior sito: Olanda e Francia, ex aequo.
Parliamo dei siti ufficiali, quelli gestiti dal relativo ente del turismo nazionale: Explore France, Holland.com e Germany Travel. Mentre Francia e Olanda presentano una versione in italiano molto curata (testi ben scritti, non tradotti da Google Translate), la Germania si esprime solo in tedesco, inglese, francese e spagnolo: italiano, no. Graficamente, Francia e Germania hanno un approccio molto smart, tante immagini, tanto colore, poco testo e tanti titoli / parole chiave (“Lasciati sorprendere” francese, “Questa è l’Olanda Avventurosa”); la Germania si limita a un pragmatico “Read our latest articles here”. In quattro lingue.

2. Miglior visione su mobile e social: Germania
Il loro meglio i tre siti ufficiali lo danno - anziché sul classico monitor da PC - su smartphone e tablet. Nella versione iOS, immagini e impaginazione sono ben equilibrate e facilmente navigabili. Come corredo iconografico, il più ricco è quello dell’Olanda, con immagini già pronte da “instagrammare”. I social sono presenti su tutti e tre: FB, Twitter, Instagram e YouTube; nota positiva per la Germania, che aggiunge anche Pinterest. Nessuno ospita TikTok: male, i Gen Z di oggi saranno i turisti di domani.

3. La rubrica più originale: Francia
Per chi ama il cinema (peraltro l’hanno inventato loro) la pagina “I 10 film per viaggiare in Francia” è imperdibile e la selezione (Il favoloso mondo di Amelie, Ratatouille e Giù al Nord, tra gli altri) rende merito all’Esagono. Bene anche i Paesi Bassi con “Perle nascoste dell’Olanda” (Delft, Eindhoven e Gouda meriterebbero più notorietà della poca che Amsterdam & C. concedono loro) e la Germania con “Feel Good - Sustainable travel in Germany”, che testimonia la sensibilità teutonica a sostenibilità e green (peccato che le proposte non siano in italiano).

4. Eventi nel Paese, estate 2022: Olanda
Mettiamo che l’estate prossima si scelga in quale dei tre Paesi andare a seconda degli eventi (mostre, concerti, spettacoli) previsti in calendario. Con la query “eventi in ... estate 2022” su Google, da mobile, solo Visit Holland entra nei risultati organici, mentre ai primi posti, sia in Francia che in Germania, appaiono siti privati, ovviamente a forte connotazione promozionale. Su “Eventi in Olanda” pare di essere su TicketOne: puoi cercare uno spettacolo per data, parola chiave, location. In più, vien dato risalto a Floriade 2022, considerata la più importante esposizione sul giardinaggio al mondo, che si tiene ogni 10 anni: più evento di così.

5. Dove si mangia e si beve meglio: Francia
Nella sola home-page di Explore France sono sei (!) i richiami al mangiare (ricetta della tartiflette, articolo sulla gastronomia, due storie sul cioccolato e ricetta dell’Hachis Parmentier) e al bere (il vino Bordeaux). Anche Germania (birra, natürlich) e Olanda (Gouda e frutti di mare) trattano il tema, ma non con la stessa enfasi. Per noi italiani, un viaggio in Francia significa godere dell’unica cucina, e dell’unica cantina, che consideriamo paragonabili alle nostre.

6. La capitale che si vende meglio: Berlino
Senza nulla togliere a Parigi e Amsterdam, metropoli che hanno segnato la storia della civiltà occidentale, è Berlino la città che - dalla caduta del Muro a oggi - ha compiuto passi da gigante. Il sito ufficiale Visit Berlin è uno spettacolo e ha pure un’ottima versione in italiano (sarà che lassù ci amano più che nel resto della Germania...). Qui sembra di essere su WeChat, ovvero un ecosistema autonomo dove puoi fare tutto: non solo gli eventi più importanti, le 10 attrazioni da non perdere, la ricerca personalizzata (per gli avventurosi, per gli amanti dello shopping, per i ciclisti ecc.), ma anche un’intera paginata di biglietti per musei, attrazioni, concerti, e poi pacchetti hotel + viaggio, offerte, promozioni. Tutto a portata di clic.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


I blog di TTG Italia non rappresentano una testata giornalistica poiché sono aggiornati senza alcuna periodicità. Non possono pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Le opinioni ivi espresse sono sotto la responsabilità dei rispettivi autori