Dalla Cina i big spender per lo shopping made in Italy

di Lino vuotto
30/09/2010
17:22
Pubblicità

A sorpresa i cinesi scalzano i russi dalla classifica degli stranieri che spendono maggiormente in Italia. Il mercato mostra una progressione del 90% da gennaio ad agosto 2010 rispetto allo stesso periodo del 2009 in materia di spese per portarsi a casa il made in Italy, mentre lo shopping dei russi sale 'soltanto' di 32 punti percentuali. Queste le prime anticipazioni di una ricerca esclusiva a cura di Global Blue, azienda che si occupa di tax free shopping e del rimborso dell'Iva agli stranieri che acquistano beni in Italia, che verrà presentata durante TTG Incontri 2010 nel corso del TTG Forum "Italia. Basta la parola... anzi non più", in programma venerdì 22 ottobre. L'obiettivo del forum è quello di analizzare la percezione e la vendita del prodotto turistico Italia da parte dei mercati esteri a lungo raggio più significativi per il nostro Paese: Usa, Canada, India, Giappone, Cina, Brasile, Russi, Emirati Arabi e Arabia Saudita. A integrazione dello studio di Global Blue, verrà presentata un'analisi della percezione del brand Italia da parte dei mercati esteri realizzata da TTG Italia.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook