Lavoro e turismo: oltre 900mila assunzioni per l'estate

10/06/2019
13:49
 

Tra giugno e luglio sono previsti circa 934mila nuovi ingressi nel mercato del lavoro, il 66% dei quali in piccole imprese con meno di 50 dipendenti, e con il Sud a segnare il maggior numero di neoassunti, ovvero 258.200, pari al 27,6% del totale. Il 72,5% dei nuovi lavoratori sarà occupato nel settore dei servizi (677.550 addetti). A dirlo è l’Ufficio studi della Cgia, che, riporta HotelMag, ha elaborato i risultati emersi dalla periodica indagine condotta sugli imprenditori italiani da Unioncamere-Anpal, sistema informativo Excelsior.

Pubblicità

“Metà dei nuovi addetti nel settore dei servizi, pari a 345.600 persone, sarà occupata in attività ricettive, della ristorazione e commerciali, settori molto diffusi nelle realtà a elevata vocazione turistica – ha evidenziato Renato Mason, segretario della Cgia -. Sebbene nell’indagine non sia riportata la tipologia contrattuale che verrà applicata a questi nuovi assunti, appare evidente, visto che l’arco temporale monitorato riguarda i mesi estivi di giugno e luglio, che una buona parte di questi lavoratori sarà assunta con un contratto a termine”.

Secondo l’indagine, inoltre, a livello provinciale la prima realtà territoriale per nuovi ingressi nel settore dei servizi sarà Sassari (90,1% sul totale assunzioni), seguita da Aosta (88,5%), Rimini e Roma (entrambe con l’88,3%).


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook