Falzaresi e il futuro
dei Club Family Hotel:
“Ora è tempo
di espanderci al Sud”

di Stefania Galvan
26/01/2023
08:07
 

Potrebbe presto compiere il grande passo: oltrepassare i confini della costa romagnola. Dopo aver presidiato, con 13 hotel e 1.250 camere, tutto il tratto che va da Riccione a Milano Marittima, Club Family Hotel guarda oltre e pensa in grande.

Pubblicità

“L’obiettivo – anticipa il titolare del gruppo Andrea Falzaresi (nella foto) – è diversificare la proposta, dando modo ai nostri repeater di uscire dai confini regionali per sperimentale altri territori”. Lo sguardo del gruppo si sta posando sul Sud della Penisola, con la Puglia tra le mete maggiormente interessanti, mentre al Nord potrebbero presto andare a buon fine trattative per un albergo sul lago di Garda.

“Non è facile trovare realtà che rispondano ai nostri requisiti - spiega Falzaresi -, tra cui un buon numero di camere, ma soprattutto ampi spazi per le famiglie e i servizi a loro dedicati”.

Servizi esclusivi
Servizi esclusivi e comuni a tutte le strutture, come ad esempio il pediatra gratuito in albergo, l’open bar h24, le tate a disposizione delle famiglie con bimbi da zero a 3 anni, e ancora piscine per i più piccoli, merende, gite in barca con gli animatori al largo della costa adriatica, animazione divisa per fasce di età e il ‘dining around’, ossia la possibilità - per i clienti di uno dei Club Family Hotel - di trascorrere una giornata in uno qualunque degli alberghi del gruppo pranzando o cenando lì e usufruendo di tutti i servizi gratuitamente.

Numerose anche le partnership con i diversi player turistici della zona, ultima delle quali quella con Mirabilandia, che consente agli ospiti dei Club Family Hotel di entrare gratuitamente nel parco e si aggiunge alle convenzioni stipulate dal gruppo con i parchi acquatici della zona. “Da quando siamo nati, nel 2010 con il primo albergo a Cesenatico – racconta Falzaresi – abbiamo avuto sempre come obiettivo la costruzione di un prodotto unico, che non avesse rivali: la strada percorsa fin qui credo ci abbia dato ragione”.

Lo sviluppo
Intanto il ritmo di crescita del gruppo - che conta oltre 80 animatori e più di 600 dipendenti - continua, con una struttura all’anno che arricchisce un portfolio di hotel a tre e quattro stelle, di proprietà o in gestione. L’ultima new entry è il Club Family Hotel Village Milano Marittima, 150 camere, che aprirà a fine maggio. E che sta già registrando prenotazioni. “Da noi il last booking non esiste – spiega il nostro interlocutore -. La nostra clientela è costituita al 60% da repeater, che prenotano già adesso per quest’estate”. L’80% della clientela è composto da italiani e il restante da famiglie tedesche, austriache, ma anche francesi e belghe: “La componente internazionale sta aumentando – conclude Falzaresi – e le prospettive per quest’anno sono molto incoraggianti. Il nostro è un prodotto unico, siamo fra i primi player nel settore family e i nostri clienti lo sanno”.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook