Primarie del Fai: più fondi per la cultura la richiesta al prossimo Governo

31/01/2013
11:31

Arriva la top five del Fai dopo le Primarie della Cultura.  

Pubblicità

Cinque i temi emersi dall'indagine lanciata dal Fondo Ambientale Italiano per raccogliere le idee dei cittadini e che saranno proposti ai candidati alle elezioni politiche.

Al primo posto spicca l'1 per cento dei soldi pubblici per la cultura e a seguire lo stop al consumo del paesaggio; terza scelta per i piani certi per la sicurezza del territorio e quarta per l'Agri-cultura, lavoro e benessere a km zero; chiude la top five il diritto allo studio e il dovere di finanziarlo.

"Le Primarie della cultura - commenta il vicepresidente esecutivo del Fai, Marco Magnifico - hanno nobilitato il tema del paesaggio a tema centrale per la cultura italiana".

L'iniziativa, lanciata online il 7 gennaio scorso dai giovani del Fai, ha raccolto un alto consenso: circa 100mila i voti raccolti, 15 le tematiche proposte. Una autentica consultazione popolare, con l'obiettivo di segnalare soluzioni nell'ambito della cultura, del paesaggio, dell'ambiente, del turismo, dell'istruzione, del territorio, della tutela dei beni d'arte.

"Questi risultati - rileva il Fai in una nota - fanno emergere che la sensibilità degli italiani è cambiata. È chiaro che il paesaggio, il territorio e l'ambiente in cui viviamo sono elementi chiave della nostra cultura e della nostra storia, che devono essere valorizzati e difesi attraverso politiche per uno sviluppo sostenibile.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook