Pubblicità choc in Svezia: le vacanze in Italia fanno piangere i bambini

02/05/2013
11:24
Leggi anche: svezia

Va bene che i confini della pubblicità sono pressoché infiniti. Va bene che le strade del marketing sono misteriose e stravaganti. Ma il parco divertimenti di Liseberg, in Svezia, questa volta, sembra aver esagerato.

Pubblicità

Sono infatti usciti, in questi giorni, secondo quanto riportato da Il Giornale, una serie di manifesti che hanno come soggetto i volti di bambini in lacrime: il messaggio è "Qualche bambino quest'estate sarà costretto a passare le vacanze in Italia". L'obiettivo della campagna è, chiaramente, quello di promuovere il parco come meta di divertimento migliore rispetto a quello che può offrire una vacanza in Italia.

Ma nel complesso, l'immagine non fornisce certo un aiuto per la promozione del nostro Paese.

Accanto al manifesto dedicato all'Italia, il parco ne ha prodotti altri due, sempre con il soggetto di bambini in lacrime alla prospettiva di una vacanza in Grecia o in Spagna.

Tra le prime reazioni si registra quella dei rappresentanti della comunità greca, che hanno chiesto ai dirigenti del parco pubbliche scuse.

Leggi anche: svezia

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook