Torna la fiducia
nel mondo del lusso:
si riparte in un anno
dice il poll di Forbes

04/08/2020
08:03
 

Un sondaggio effettuato da Forbes Travel Guide tra 438 proprietari e manager alberghieri di lusso in 64 paesi ha rivelato una certa fiducia nel futuro prossimo.  

Pubblicità

Secondo lo studio, riportato dal Daily Mail,  il 70% degli albergatori è fiducioso che gli affari torneranno a livelli sostenibili entro 12 mesi e l'86% è molto o molto fiducioso di poter gestire un focolaio di coronavirus.  

Il 71% prevede di riaprire e tornare a lavorare a pieno regime entro settembre. Il 62% degli intervistati ammette la sfida nel doversi adattare e mantenere l’alto livello del servizio nonostante le restrizioni e le norme anti-Covid, tuttavia questo difficile momento è servito per introdurre modi innovativi per rendere l'esperienza degli ospiti più sicura e piacevole che mai.

Al momento del sondaggio, effettuato a fine giugno, il 41% degli hotel interpellati era ancora chiuso, e tra questi, il 58% ha ammesso il licenziamento del 76-100% del personale: dati che evidenziano l'impatto della pandemia sull'ospitalità di lusso.

Chi ha riaperto ha dichiarato, invece, di aver messo al primo posto la sicurezza dei dipendenti e degli ospiti: il 97% degli intervistati ha dichiarato di fornire Dpi al personale e il 95% ha affermato di aumentare la frequenza delle pulizie le procedure di disinfezione.

Martina Tartaglino


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook