Emergenza sanitaria,
la Farnesina
sconsiglia
i viaggi all’estero

27/10/2020
10:14
 

L’aggravarsi della curva epidemiologica spaventa tutto il mondo e mentre in Europa la Slovenia sbarra il passo agli italiani e, sul lungo raggio, aumentano i Paesi che stanno chiudendo le frontiere (ultimi il Canada e l'Australia, che le serrerà fino alla fine del 2021), in Italia il Governo non si limita a sconsigliare alla popolazione di spostarsi sul territorio nazionale se non in caso di necessità, ma li esorta ufficialmente anche a non andare all’estero.

Pubblicità

La raccomandazione ufficiale
La Farnesina raccomanda infatti a tutti i connazionali “di evitare viaggi all’estero se non per ragioni strettamente necessarie”.

La situazione, però, è in continuo divenire, tanto che il Ministero degli Affari esteri fa presente che, “considerato l’alto numero dei contagi in molti Paesi europei, non si possono escludere future ulteriori restrizioni agli spostamenti che rischierebbero di complicare eventuali rientri in Italia”.

Analoghe problematiche di rimpatrio potrebbero verificarsi, con incidenza ben più grave, in caso di viaggi verso destinazioni extra-Ue. “Si ricorda - dice a questo proposito la nota della Farnesina - che è disponibile all'indirizzo: https://infocovid.viaggiaresicuri.it/ un questionario interattivo per verificare la normativa italiana in vigore in merito agli spostamenti da/per l’estero”.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook