La Francia in lockdown da domani. Scuole e frontiere Schengen restano aperte

29/10/2020
10:36
Leggi anche: Francia

Il presidente francese Emmanuel Macron ha indetto da domani, venerdì 30 ottobre, un lockdown nazionale che permarrà almeno fino al primo dicembre e risparmierà per ora soltanto le scuole.

Pubblicità

Come riportato dal Corriere della Sera, il presidente ha spiegato che “Abbiamo fatto tutto quello che era possibile, ma le misure prese ora non bastano più” ha spiegato ieri sera in un discorso alla nazione. “La nostra situazione è condivisa con tutti i Paesi d’Europa, siamo sopraffatti dal Covid, siamo tutti sorpresi dalla violenza della seconda ondata” ha detto il presidente.

Le misure adottate, come il coprifuoco nelle zone di allerta massima, non sono più sufficienti. E se le scuole resteranno aperte, “le attività universitarie subiranno delle restrizioni. Tutti quelli che potranno rimanere a casa, dovranno farlo”.
Aperti anche uffici pubblici, aziende agricole, alcune fabbriche perché “l’economia non può affondare”. Si potrà uscire solo per andare al lavoro o fare la spesa, con l’autocertificazione. Bar, ristoranti e negozi non essenziali saranno chiusi.
Durante il nuovo lockdown, infine, le frontiere dello spazio Schengen resteranno aperte.

Leggi anche: Francia

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook