Amadeus: come cambia la fruizione del turismo nell'era smartphone

di Oriana Davini
29/04/2015
15:27
Leggi anche: Amadeus

Quali sono le prossime sfide tecnologiche per il turismo? Una sicuramente riguarda un piccolo schermo piatto che di solito teniamo in tasca o nella borsa: lo smartphone.

Pubblicità

Il 24 per cento della popolazione mondiale ne possiede uno: l'anno scorso ne sono stati venduti 1,2 miliardi e si stima che entro il 2018 la quota di mercato dello smartphone sarà del 90 per cento. Il che significa che il settore turistico deve fare i conti con la 'Lookdown generation', quelli che vivono perennemente connessi. "Di conseguenza - ha spiegato Tommaso Vincenzetti, marketing and business development director Amadeus durante il primo appuntamento degli 'Amadeus Innovation Time' - cambiano anche i momenti di fruizione degli strumenti di vendita".

Un esempio su tutti: l'e-commerce. In Italia nel 2015 raggiungerà i 1.850 miliardi di euro, il 24 per cento dei quali riguardano il turismo. "Ma occorre tenere presente - rimarca il manager - che i momenti preferiti dello shopping online sono in pausa pranzo e la sera".

Leggi anche: Amadeus

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook