Matrimoni a bordo delle navi: come aiutare i clienti a organizzare la cerimonia

16/07/2015
21:00

Più di un matrimonio al giorno. Non è la media degli italiani che decidono di sposarsi, ma il numero di cerimonie di nozze o di rinnovo delle promesse che vengono celebrate a bordo delle navi Msc.

Pubblicità

Nessun rito religioso, né valenza giuridica, solo cerimonia simbolica, ma la domanda è talmente consistente da aver portato la compagnia crocieristica a creare un team dedicato al target degli sposi.

A bordo delle navi della flotta MscCrociere gli ufficiali nel 2014 hanno celebrato 382 matrimoni, quindi in media più di un matrimonio al giorno, e la località preferita, è stata la città di Venezia. Il 2015 sembra confermare il trend: sono infatti già 164 i matrimoni già celebrati a bordo e 90 quelli prenotati finora.

A richiedere di celebrare il rito del matrimonio o del rinnovo a bordo sono per lo più italiani, spagnoli e sudafricani e uno su quattro si risposa per rinnovare il voto nuziale.

E anche se qualcuno sceglie un rito intimo da celebrare solo in due, in media ad assistere al matrimonio simbolico a bordo ci sono dieci partecipanti, tra amici e parenti, mentre una cerimonia su sette viene organizzata con un vero e proprio banchetto in grande stile composto anche da 150 invitati.

Diversi i servzii inclusi nei pacchetti proposti da Msc: la consulenza per l’organizzazione della cerimonia, bouquet di fiori per la sposa e fiore abbinato per lo sposo, lounge riservata, certificato di matrimonio simbolico, torta nuziale, servizio fotografico, fino a trucco e acconciatura, dalla scelta del vestito fino alla disposizione dei tavoli e della musica per il ricevimento.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook