Brevivet amplia l'offerta su nuove mete per il turismo religioso

di silvana piana
17/09/2010
16:14
Leggi anche: Brevivet
Pubblicità

È positivo l'andamento del 2010 per il t.o. specializzato in viaggi religiosi Brevivet. L'anno registra un aumento di qualche punto percentuale sul 2009, soprattutto su alcune aree, come il Medioriente. Continua quindi la crescita per la Terra Santa, Israele in primis, ma anche Giordania e Siria. "Abbiamo affrontato un grande investimento in marketing e in formazione per gli agenti di viaggi - dichiara Riccardo Bertoli, direttore generale del tour operator -, per spiegare la fisionomia dei nostri itinerari, con un'attenzione particolare dedicata proprio a Israele". In Europa, continuano i grandi flussi per Lourdes mentre Santiago ha segnato dei picchi di traffico. "Aumenta poi l'interesse verso la tradizione cristiana europea - nota Bertoli - e sempre più si riscoprono alcune destinazioni un po' messe da parte, come la Bosnia, il Nord Europa e il Belgio cristiano e proprio questi itinerari sono quelli che cercheremo di sviluppare nel 2011".

Leggi anche: Brevivet

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook