I senatori Usa scrivono ai vettori: “Rimborsate con denaro, non con voucher”

01/04/2020
21:00
Leggi anche: Usa

Un gruppo di senatori statunitensi avrebbe esortato le principali compagnie aeree a rimborsare i clienti in denaro e non con i voucher. Secondo quanto si apprende da TravelMole, i senatori avrebbero inviato una lettera ai ceo di 11 vettori.

Pubblicità

Per i senatori (Elizabeth Warren, Ed Markey, Kamala Harris, Bernie Sanders, Amy Klobuchar, Richard Blumenthal, Chris Murphy, Sheldon Whitehouse e Bob Casey) le compagnie aeree, avendo ricevuto miliardi in denaro dai contribuenti, avrebbero una “responsabilità morale” nei loro confronti.

"Riteniamo – hanno scritto nella missiva - che la vostra azienda abbia la responsabilità morale di fornire rimborsi reali, non buoni di viaggio, ai consumatori e di sostenere gli sforzi del Dipartimento di Stato per rimpatriare i cittadini americani che cercano di tornare a casa”.

Leggi anche: Usa

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook