Voli tra Europa e Stati Uniti: il calo è del 67 per cento

10/09/2021
08:00
 

Il traffico aereo tra l’Europa e gli Stati Uniti, una delle direttrici più redditizie per le compagnie aeree che operano sul lungo raggio, è ancora sotto del 67 per cento rispetto ai dati del 2019.

Pubblicità

È quanto emerge dall’analisi effettuata da Cirium secondo la quale nel periodo compreso tra gennaio e settembre del 2019 sono stati 130.727 i voli effettuati, con un offerta posti pari a 36,4 milioni. Nello stesso periodo del 2021, questo numero è sceso a 42.677 voli (12 milioni di posti), con una riduzione del 67% appunto.

Una drastico calo, si legge su Simpleflying, che ha avuto un impatto devastante sulle casse delle compagnie contando che si stima che il valore del business è pari a 9 miliardi di dollari annui.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook