O'Leary, Ryanair: "Hostess come secondo pilota"

di Lino vuotto
06/09/2010
10:05
Leggi anche: Ryanair, o'leary, Bloomberg, piloti

Nuova provocazione per il ceo di Ryanair Michael O'Leary. Nella continua ricerca di soluzioni per tagliare ulteriormente i costii, il manager questa volta prende di mira i piloti: basta usarne uno solo invece che due. E se proprio la normativa non lo consente istruiamo le hostess in modo che possano intervenire in caso di emergenza. La boutade parte dalle colonne di Bloomberg Businessweek e in pochi minuti fa il giro del mondo. Che l'ipotesi di O'Leary sia realizzabile è quanto mai dubbio, ma il ceo va dritto per la sua strada: "Togliamo il co-pilota e lasciamo fare il suo lavoro al computer di bordo", insiste, aggiungendo poi: "Se il pilota ha un'emergenza, suona il campanello e chiama una hostess a sostituirlo". Nel settore immediata è stata la levata di scudi contro Michael O'Leary, accusato di volere giocare con il tema della sicurezza aerea e, in sostanza, cercare facile pubblicità tramite le provocazioni.

Pubblicità

IL COMMENTO DEL DIRETTORE: "UNA COSA DA NIENTE"

Leggi anche: Ryanair, o'leary, Bloomberg, piloti

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook