Whatsup

Roberto Gentile,
blogger, editore, esperto di retail turistico, community-manager, head-hunter

Bravofly acquista Lastminute.com: il business è digitale (e un po' italiano)

10/03/2015
10:19

Bravofly Rumbo Group, di italiano, ha i fondatori (Fabio Cannavale e Marco Corradino, nel 2004, come Volagratis), il CEO Francesco Signoretti e gran parte del personale. La sede però è in Svizzera, a Chiasso, dal 2006; la spagnola Rumbo è stata acquisita nel 2012; il titolo BRG Bravofly Rumbo Group è quotato sulla Borsa di Zurigo da aprile 2014.

Il colpo più grosso, però, è di pochi giorni fa: il 2 marzo Sabre Corporation annuncia la cessione di Lastminute.com alla società di Chiasso, che aveva presentato un'offerta vincolante a dicembre 2014.

Pertanto il portafoglio complessivo di BRG + Lastminute.com sfiorerà un gross travel value di circa 2,5 miliardi di euro e ricavi per 260 milioni, generati in massima parte dai cinque grandi mercati europei: UK, Germania, Francia, Spagna e ovviamente Italia.

Acquisizione a prezzi di realizzo, o quasi: 120 milioni di dollari, peraltro senza uscite di cassa, perché parte derivanti dalla partnership commerciale col cedente Sabre per l'utilizzo del GDS e parte dall'assunzione del capitale circolante di Lastminute.com. Olta, quest'ultima, fondata a Londra nel 1998, ai bei tempi della new economy, da Martha Lane Fox e Brent Hobermann, che ebbero l'idea di aprire un sito dedicato a soluzioni e idee realizzabili all'ultimo minuto (da cui il nome), cogliendo il bisogno latente degli abitanti di una grande metropoli, alle prese con ritmi frenetici e poco tempo per fare acquisti (compreso un mazzo di fiori o il biglietto per un musical).

Rilevata nel 2005 dall'americana Sabre Holdings Corp. (che la stima 577 milioni di sterline, ovvero oltre 840 milioni di euro dell'epoca), negli anni successivi Lastminute.com (guidata in Italia, tra gli altri, da Gianni Rotondo e Francesca Benati) vive alti e bassi, e in tempi più recenti, perde posizioni a causa dei metasearch come Kayak e delle più aggressive Odigeo, Expedia e pure Bravofly.

Il cerchio si chiude adesso, con quello che era il pesce piccolo che si mangia il pesce grosso. Con le debite proporzioni, Bravofly Rumbo Group sta a Lastminute.com, come Fiat stava a Chrysler. E Fabio Cannavale sta a Sergio Marchionne. Anche se Cannavale è fondatore e azionista della sua società, e non indossa maglioni blu.

Roberto Gentile


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook


I blog di TTG Italia non rappresentano una testata giornalistica poiché sono aggiornati senza alcuna periodicità. Non possono pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Le opinioni ivi espresse sono sotto la responsabilità dei rispettivi autori