Cuba si prepara per il rilancio: “Ma servono più voli dall’Italia”

di Lino Vuotto
22/04/2022
17:32
 

Ripartire insieme ai tour operator per riattivare in tempi rapidi la macchina dei flussi su Cuba dall’Italia. E’ questo il primo obiettivo che si è posta la nuova ambasciatrice dell’Isla Grande Mirta Granda Averhoff (nella foto), entrata in carica dallo scorso mese di febbraio. In un incontro con la stampa ha spiegato che “da parte dei t.o. c’è molta volontà di tornare a pianificare, ma sarà necessario prima di tutti ripristinare un operativo voli in grado di supportare un probabile aumento della domanda”. Attualmente infatti sono in programmazione due voli Neos da Milano e si sta lavorando per riuscire a riattivare anche i collegamenti da Roma “fondamentali visto l’ampio pubblico che in passato sceglieva Cuba per le proprie vacanze”.

Pubblicità

La sicurezza
Intanto il Paese sta continuando a lavorare per farsi trovare pronta alla ripresa degli arrivi. Intanto sul fronte della sicurezza: “Cuba si posiziona come meta sicura – prosegue l’ambasciatrice – al secondo posto nel mondo come livelli di vaccinazione, con l’89,5 per cento della popolazione immunizzata”. Situazione che ha portato all’allentamento delle restrizioni d’ingresso, l’eliminazione dell’obbligo del test per Covid eseguita nel Paese d’origine e del certificato vaccinale. “Quello che è necessario è ricostruire la fiducia del viaggiatore – aggiunge – e per questo lavoreremo con la promozione e con un appuntamento che sarà quanto mai fondamentale come Fit Cuba a maggio”.

Investimenti
Dietro le quinte, però, in questi due anni si è lavorato per farsi trovare alla ripresa con un’offerta ricettiva rinnovata e ampliata: negli ultimi due anni sono infatti state inaugurate diverse strutture, le ultime delle quali all’Avana (il Grand Haston e il Grand Hotel Bristol) portano a 440 le strutture ricettive per un totale di 75mila camere in portfolio. Inoltre è stata aperta una nuova destinazione turistica a Nord di Holguin, la penisola El Ramon de Antillas, situata sulla grande baia di Nipe; prima struttura ricettiva l’Hotel Tesoro del Atlantico.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook