Sea Prime, la business aviation cresce del 74% a Linate e Malpensa: i piani per il futuro

03/02/2022
12:55
 

Cresce la business aviation negli scali milanesi. Nel 2021 Sea Prime, con il brand Milano Prime, ha registrato oltre 27 mila movimenti negli aeroporti di Linate e Malpensa, per un aumento complessivo del traffico del 74% rispetto al 2020 - superiore sia alla media italiana (+58%) che a quella europea (+37%) del settore - e dell’11% rispetto al 2019.

Pubblicità

Il traffico nel 2021 è stato per due terzi internazionale (principalmente da e verso Medio Oriente, Russia e Usa) e per un terzo domestico.

A favorire la performance della business aviation negli scali di Linate e Malpensa la ripresa degli eventi in presenza a Milano, come la Fashion Week, la Design Week e gli eventi sportivi (il Grand Prix di Formula 1di Monza e le partite di Champions League di Milan e Inter).

I piani per il futuro
“La crescita della business aviation a Milano Prime e i diversi fattori che la hanno determinata si configurano come una tendenza strutturale a livello globale – spiega in una nota Chiara Dorigotti, ceo di Sea Prime -. A breve inizierà a Milano Linate Prime la costruzione di un nuovo hangar di circa 4.500 mq, l’undicesimo del piazzale, che prevediamo di completare entro l’anno. Nel masterplan di Linate, è prevista la costruzione di nuovi hangar dedicati ai jet privati in risposta alla forte domanda di infrastrutture per lo sviluppo del nostro business”.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook