Facebook al trade:
"Potrete prevedere
la prenotazione"

di Claudiana Di Cesare
05/12/2017
08:02
Leggi anche: Facebook

"Un minuto su 5 della nostra giornata lo spendiamo sulle app della famiglia Facebok". A rivelarlo è Marco Grossi, senior manager di Facebook Italia, che spiega, in occasione di Bto, perché le piattaforme di Zuckerberg - Facebook, Instagram, Messenger e Whatsapp - sono destinate a rivoluzionare il mondo del turismo online.

Pubblicità

"La metà dei turisti - spiega - prenota da mobile e cerca ispirazione, per i suoi viaggi, su Facebook. Con noi, le aziende turistiche possono crescere attraverso il marketing mobile personalizzato".  

Il Dynamic Travel Ads
Il nuovo prodotto che sfrutta "le previsioni di prenotazioni degli utenti" si chiama Dynamic Travel Ads. Il concetto utilizzato è quello del remarketing, che usa le informazioni raccolte dal sito web esterno per profilare gli utenti e invitarli, su Facebook, a completare la prenotazione, evidenziando i servizi di cui si cercavano informazioni o la disponibilità del prodotto per le date già inserite altrove.

Per pubblicare inserzioni dinamiche per i viaggi, basterà collegare il proprio sito web a Facebook attraverso il codice 'pixel', caricare il proprio catalogo di viaggi con prezzi e disponibilità e creare un modello per le inserzioni. A questo punto, Facebook mostrerà automaticamente, nelle inserzioni, le immagini e i dettagli estratti dal catalogo, in base alle intenzioni di viaggio rilevate per quello specifico utente.

Leggi anche: Facebook

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook