Brexit, l’accordo c’è ma pesa l’incognita del voto degli unionisti

18/10/2019
10:07
Leggi anche: Brexit

Accordo raggiunto fra Commissione europea e governo britannico sul divorzio della Gran Bretagna dall’Ue. La parola ora passa al Parlamento britannico, che sabato prossimo dovrebbe approvare il testo del provvedimento. Sull’intesa pesa il voto di unionisti irlandesi e laburisti e non è ancora chiaro  se il premier Boris Johnson potrà ottenere una maggioranza a Westminster.

Pubblicità

Il testo approvato
Secondo quanto riportato dal Sole 24Ore,  Bruxelles e Londra hanno discusso in questi giorni un’alternativa che prevede che l'Irlanda del Nord resti nel territorio doganale britannico, ma applicando le regole del codice doganale europeo. “Abbiamo ottenuto un risultato giusto e ragionevole che corrisponde ai nostri principi - ha detto il capo negoziatore europeo Michel Barnier -. Il testo garantisce certezza giuridica, in particolare per i cittadini”.

Compromesso sul 'backstop'
In base a quanto concordato, che risulta essere il frutto di un ammorbidimento delle rispettive posizioni, i controlli doganali avverranno sul territorio britannico ma lontano dal confine tra le due Irlande.

Leggi anche: Brexit

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook